LA SEZIONE

La Sezione del Club Alpino Italiano di Marostica è stata fondata nel 1946 e persegue gli scopi statutari del CAI. Nel tempo è cresciuta ed ha sempre più ampliato le sue attività con l’obiettivo di conoscere, studiare e difendere l’ambiente montano.

I NOSTRI SCOPI

DIFFUSIONE di una cultura e della sicurezza della montagna, attraverso incontri informativi/educativi e mediante una biblioteca sempre più ricca di volumi dedicati, in rete con le altre biblioteche specializzate.

DIDATTICI, attraverso le scuole di sci-alpinismo e di escursionismo, i corsi speleo, i corsi di alpinismo giovanile e tutta l’attività rivolta alle scuole primarie del territorio.

TUTELA DELL’AMBIENTE montano attraverso la segnaletica, la cura e la manutenzione dei sentieri del CAI che, per la nostra Sezione,  sono quelli sulla destra del Fiume Brenta che dalla valle salgono verso l’Altopiano;

PREVENZIONE attraverso il gruppo di Montagna-Terapia che si rivolge alle persone fragili.

FREQUENTAZIONE dei monti attraverso gruppi sulla base degli interessi dei soci: c’è chi cammina (Gruppo Escursionismo, CAI Famiglia), chi cammina ma vuole anche conoscere (Gruppo CAI Natura), chi va in bici (Gruppo CAI Bike), chi va in grotta (Gruppo Speleo “I barbastrji”), chi si arrampica (Gruppo “I Ligaores”), chi frequenta l’ambiente montano invernale (Gruppo Ciaspe, Gruppo Sci-alpinismo “Cristalli”, Gruppo di Sci alpino).

CHI S’ISCRIVE al CAI ama la montagna e sa che camminare per ore, scalare, sciare, calarsi in grotta o pedalare non è solo fatica. Il movimento è benessere e sa che fa bene al corpo perché emoziona e libera la mente.

ESSERE SOCIO CAI offre tutti i vantaggi per goderti la montagna in sicurezza.

Consiglio direttivo:

Presidente: Francesco Pivotto
Vice presidente: Michele Torresan
Vice presidente: Paola Corradin

Consiglieri:

Luca Menegotto
Maria Assunta Zanuso
Sergio Lavarda
Silvia Carlesso
Rosalia Pizzolato
Marino Chemello

Veronica Brazzo
Anna Ronzani

Revisione dei conti:

Luigi Polloniato
Gian Pietro
Berlato
Loretta
Mattesco

Delegati nazionali:

Antonio Gusi
Carla
Michielon

Responsabili gruppi

Alpinismo giovanile:

Paolo Vivian (aquilotti, età 10 – 13)

Maria Assunta Zanuso (aquile, età 14 – 17)

Cai Famiglie:

Zenia Codutti

Ligaores:

Michele Torresan

Cristalli:

Michele Torresan

I barbastrji:

Valentina Tiberi

Manutenzione sentieri

Luca Menegotto

Ciaspe:

Gemma Busatta

Cicloescursionismo:

Eugenio Nicolli

Natura:

Giuliano Zanocco

Escursionismo:

Michele Torresan

Scuola:

Maria Assunta Zanuso

Montagnaterapia:

Francesco Pivotto